angolo bar in giardino

Quando le giornate si riscaldano e il tempo è bello, non c’è niente di più piacevole che bere un drink con gli amici o la famiglia all’aria aperta… magari nel giardino di casa propria!

Hai mai pensato a creare un angolo bar nel tuo giardino?

Se acquistare un bar pre fabbricato, già bello e fatto può essere particolarmente costoso, costruire un angolo bar o assemblarne uno da soli non solo è molto divertente ma anche più economico.

Gli amici di blinkproject.it ci hanno inviato questa interessante guida alla creazione di un angolo bar in giardino, buona lettura!

Per realizzare questo progetto e prendere finalmente l’aperitivo estivo nel tuo giardino, puoi utilizzare materiali semplici anche di recupero, che ti permetteranno di costruire un originale angolo in cui trascorrere giornate all’insegna del relax con amici e parenti.

Cosa Serve per Creare un Angolo Bar in Giardino

L’elemento essenziale di un bar da giardino è ovviamente il bancone, che dovrà essere possibilmente in legno anziché in metallo.
È un mobile che può essere più o meno sofisticato, a prescindere da dove si desidera installare l’angolo bar, l’importante è che sia progettato per riporre bottiglie, bicchieri e quant’altro serve in un bar.
Puoi utilizzare del legno riciclato e i pallet per il bancone bar, aggiungendo magari qualche piantina per decorare il tutto, l’effetto sarà di sicuro originale!
L’elemento più importante dopo il bancone sono sgabelli alti, senza quelli l’angolo bar non avrebbe il suo aspetto caratteristico.
Assicurati che le sedie o gli sgabelli scelti siano stabili: preferisci i modelli con i piedi più larghi che hanno una maggiore stabilità sul terreno.

Vicino al bancone con le sedie puoi montare un portabottiglie e prevedere uno spazio dove servire il buffet.
Assicurati che lo spazio in cui fare il bar sia lontano da polvere, polline o inquinamento esterno.

Un’altra opzione è quella di creare un bar al coperto che assomiglia ad una stanza da giardino, con delle pareti in legno e qualche tavolino da caffè.

In questo caso potrai decorarlo come un lounge bar, con materiali naturali e confortevoli, come un divano da giardino rivestito con cuscini di lino possibilmente non di colore bianco.

Affinché l’angolo bar da giardino sia ben fornito, sarà necessario pensare, oltre ai mobili, anche a tutti gli accessori essenziali che daranno il tocco finale e contribuiranno a creare un ambiente perfetto in cui rilassarsi e bere qualcosa di fresco.

Pensa a una tabella o piccola insegna casalinga su cui stampare il logo personale del bar, procurati i piccoli accessori come i cucchiaini da cocktail, gli ombrellini per decorare il drink, uno shaker, le cannucce e del ghiaccio in abbondanza per far fronte a tutte le richieste degli ospiti.

Per dare all’angolo bar il carattere di un piccolo bistrò, si potrebbe adattare il tutto vicino a una fontana, oppure installare un tavolo con delle sedie in ferro battuto su una terrazza pavimentata per ottenere un look in stile francese.

Se invece si desidera ottenere un aspetto ancora più rilassante, è possibile usare le sedie reclinabili, in cui ci si potrà sentire come un pascià mentre si sorseggia un drink e si contempla l’armonia naturale del proprio giardino.

Tieni sempre nelle vicinanze un barbecue per le serate insieme agli amici.

Illuminazione per Esterno

Qualunque sia lo stile scelto per il proprio angolo bar, bisogna installare anche la giusta illuminazione.

Questo può essere fatto semplicemente con la posa di una ghirlanda di lanterne o con delle strisce LED, che sono più economiche.

Puoi piantare nel terreno anche le candele da giardino alla citronella, che oltre a illuminare l’ambiente terranno lontane le zanzare profumando l’aria.

In ogni caso, l’illuminazione deve essere adattata ad eventuali variazioni climatiche.

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Come Creare un Angolo Bar in Giardino

Tempo di lettura: 3 min